Ebiten

L’EBITEN è uno strumento per lo svolgimento delle attività individuate dalle parti stipulanti in materia di occupazione, mercato del lavoro, formazione e qualificazione professionale ed è a tempo indeterminato.

Per poter  effettuare l’adesione all’ente EBITEN per le aziende applicanti uno dei CCNL sottoscritti tra le parti sociali Sistema Commercio e Impresa, Fesica Confsal, Confsal Fisals e Confsal che individuano l’EBITEN quale organismo bilaterale di riferimento.

In base a quanto previsto dall’ “Accordo Interconfederale per lo sviluppo delle relazioni sindacali e linee di indirizzo in materia di strumenti bilaterali” il contributo mensile dovuto dalle imprese e dai lavoratori dipendenti è stabilito nella misura dell’1% dell’ammontare della retribuzione lorda ed è così ripartito: 0,80% a carico del datore di lavoro e 0,20% a carico del lavoratore.

Le imprese non aderenti al sistema della bilateralità dovranno corrispondere mensilmente a ciascun lavoratore un elemento retributivo aggiuntivo pari ad € 30,00 lordi. L’accordo sopra citato prevede l’istituzione all’interno dell’EBITEN di un fondo denominato “Fondo Sviluppo Bilateralità”.

Per le aziende che applicano uno dei CCNL che individuano in EBITEM l’organismo bilaterale di riferimento l’adesione può essere effettuata:

        Non versando il contributo: in tal caso, il datore di lavoro è obbligato a corrispondere mensilmente a ciascun lavoratore un elemento retributivo aggiuntivo pari a € 30,00 lordi;

        Versando il contributo integrale (1% della retribuzione lorda annua/dipendente) il datore:

  • Avrà assolto tutti gli obblighi della bilateralità (con diritto ad accedere a tutti i servizi)
  • NON opererà alcuna trattenuta in busta paga al dipendente;
  • Dovrà sottoscrivere la scheda 2 che troverà in allegato, flaggando l’opzione B.

 

       Versando esclusivamente la quota a carico del datore di lavoro (0.80% della retribuzione lorda annua/dipendente). In tal caso, il datore dovrà:

  • sottoscrivere la scheda in allegato 2, flaggando l’opzione a);
  • far sottoscrivere a tutti i dipendenti la scheda in allegato 3;
  • operare una trattenuta in busta paga al dipendente, pari allo 0.20% della retribuzione lorda, e corrispondere all’Ebiten l’importo della trattenuta.

In tal caso, se i lavoratori non sottoscrivono la scheda, non sarà operata la trattenuta a loro carico e i servizi della bilateralità saranno fruiti solo dall’azienda.

Per la aziende che non applicano uno del CCNL che individuano in EBITEN l’organismo bilaterale di riferimento l’adesione l’adesione al Fondo Sviluppo Bilateralità dell’EBITEN può essere effettuata:

        Versando il contributo integrale (1% della retribuzione lorda annua/dipendente). In tal caso, il datore:

  • Avrà diritto ad accedere a tutti i servizi della bilateralità;
  • NON opererà alcuna trattenuta in busta paga al dipendente
  • Dovrà sottoscrivere la scheda in allegato 2, flaggando l’opzione b);

Versando esclusivamente la quota a carico del datore di lavoro (0.80% della retribuzione lorda annua/dipendente). In tal caso, il datore dovrà:

  • Sottoscrivere la scheda in allegato 2, flaggando l’opzione a);
  • Far sottoscrivere a tutti i dipendenti la scheda in allegato 3;
  • Operare una trattenuta in busta paga al dipendente, pari allo 0.20% della retribuzione lorda, e corrispondere all’Ebiten l’importo della trattenuta.

In tal caso, se i lavoratori non sottoscrivono la scheda, non sarà operata la trattenuta a loro    carico e i servizi della bilateralità saranno fruiti solo dall’azienda.

Informazioni di contatto:

Via Sant’Aspreno, 13
Napoli
P.IVA 07623070633